Legalität von Snus in der Schweiz: Rechtslage erklärt

Snus si riferisce a sacchetti contenenti nicotina che vengono messi sotto il labbro superiore quando vengono consumati. In Svezia, il paese d'origine dello snus, è più popolare e diffuso delle sigarette. Tuttavia, in molti altri paesi dell'UE, la vendita di snus rimane illegale. La Svizzera ha deciso di legalizzare la vendita di snus nella speranza di ridurre il consumo di sigarette nel suo paese.

In questo articolo, daremo un'occhiata da vicino alla situazione legale e alla legalità dello snus in Svizzera e chiariremo perché la vendita e il consumo di snus è ora considerato legale qui.

 

Perché la vendita commerciale di snus è stata considerata illegale in Svizzera fino al 2019?

Dal 1992, un divieto di vendita (ma non di consumo) di tabacco da fiuto è in vigore in Europa secondo l'articolo 2.4 della direttiva 92/41/CEE. Questa legge è stata imposta dopo che uno studio dell'OMS ha classificato alcuni prodotti del tabacco per via orale come cancerogeni e dopo che le compagnie di tabacco americane hanno commercializzato in modo aggressivo questo nuovo prodotto del tabacco, che era in gran parte sconosciuto nell'UE. Ironicamente, le cosiddette nitrosammine in questo tipo di snus nordamericano sono state le principali responsabili di questa sentenza. In Svezia, la produzione di snus è stata a lungo regolata dalla Food Administration, ed è per questo che non ci sono nitrosammine dannose nello snus svedese. Fortunatamente, la Svezia è stata ancora in grado di ottenere un'esenzione per la loro tradizione, ed è per questo che lo snus rimane legale in Svezia, mentre l'UE vieta la vendita di snus e continua a permettere altri prodotti di tabacco più dannosi, come le sigarette, le sigarette elettroniche, il tabacco da masticare o il tabacco da fiuto.

La Svizzera ha adottato parzialmente il divieto dell'UE e quindi permette solo l'importazione privata di snus per uso privato. Di conseguenza, il divieto dei prodotti del tabacco per uso orale si applica a "tutti i prodotti destinati all'uso orale che sono costituiti interamente o parzialmente da tabacco, sotto forma di polvere o di granuli a grana fine (...) ad eccezione dei prodotti destinati ad essere fumati o masticati". Finché le buste di tabacco per uso orale non hanno una consistenza a grana fine o in polvere, questi prodotti sono considerati come tabacco da masticare e quindi erano a volte disponibili nella distribuzione ben prima della legalizzazione, nonostante il divieto dello snus.

 

E l'uso personale in Svizzera?

La distribuzione commerciale di snus è stata vietata fino al 2019 e solo lo snus per il consumo personale può essere importato in Svizzera. Tuttavia, per importare lo snus, i cittadini svizzeri dovevano pagare alti dazi doganali, sopportare lunghi tempi di attesa dalla Svezia ed erano limitati ad una consegna massima di 1,2 kg ogni 60 giorni. Le importazioni di tabacco da fiuto sono aumentate nonostante i costi elevati e la Corte suprema federale ha deciso di sostenere la mancanza di una base giuridica per il divieto di tabacco da fiuto. Così d'ora in poi è stato permesso di distribuire snus anche dalla Svizzera. Questo è stato seguito da importatori diretti come snushus.ch, che ha ridotto significativamente i costi e i tempi di spedizione e ha migliorato enormemente l'esperienza del cliente per i consumatori di snus.

 

Perché la Svizzera ha deciso di legalizzare lo snus?

I rischi per la salute associati al consumo di snus sono significativamente inferiori a quelli associati alle sigarette. Questo è chiaramente illustrato dall'esempio della Svezia, dove il tasso di pazienti con cancro ai polmoni è considerevolmente più basso che in altri paesi dove la vendita di snus non è ancora stata legalizzata. Tuttavia, la decisione non è stata presa da questa decisione, ma è stata applicata dai tribunali.

Il nuovo dibattito è stato innescato quando un importatore voleva importare quasi 250 kg di tabacco da masticare in Svizzera ed è stato fermato dalle autorità doganali perché il carico era classificato come snus e quindi violava l'ordinanza sulle derrate alimentari. Che lo snus metta in pericolo la salute "in modo inaspettato" è stato contestato e confutato con successo.  

 

Quando è stata legalizzata la vendita di snus in Svizzera?

Da maggio 2019, la vendita e il consumo di snus sono considerati legali in Svizzera. La Corte amministrativa federale ha stabilito che non c'è una base legale per la proibizione dello snus e che il consumo di snus non è associato ad un rischio immediato per la salute, paragonabile ad altri stimolanti come le sigarette e l'alcol.

Inizialmente, la parte secca, cioè la varietà secca di snus, era considerata illegale in Svizzera, poiché è una delle varietà di snus forti e contiene relativamente più nicotina. Con la legalizzazione dello snus, anche questa legge è stata ora abrogata, il che significa che lo snus è legalmente disponibile in Svizzera come Original, Dry e White Dry Portion e può essere acquistato e consumato come desiderato.

 

Lo snus sarà legalizzato in altri paesi in futuro?

 

Studi di diversi paesi dimostrano che malattie come il cancro o le malattie cardiovascolari si verificano meno frequentemente quando si consuma snus che quando si fumano le sigarette. Quando si fuma, molte delle tossine contenute nella sigaretta entrano nell'ambiente attraverso la combustione e sono direttamente ingerite dal fumatore. Tuttavia, lo snus è un prodotto senza fumo e quindi meno dannoso per la salute.

La New Nicotine Alliance (NNA) continua quindi a lottare per la legalizzazione dello snus nell'UE per rendere lo snus un sostituto meno dannoso delle sigarette.

A proposito, non è solo la vendita di snus nei paesi dell'UE ad essere problematica, poiché è anche soggetta a certe restrizioni in altri paesi come l'America e l'Australia. Con la crescente popolarità dello snus, potrebbe essere solo una questione di tempo prima che l'UE segua l'esempio della Svizzera e lo legalizzi anche in altre parti del mondo. Tuttavia, ci sono anche voci che considerano impossibile una legalizzazione dello snus al tabacco nell'UE, con il mercato che si muove sempre di più verso sacchetti di nicotina senza nicotina e questo divieto di snus al tabacco che forse avrà meno impatto sui consumatori di snus in Europa in futuro.

 

Lascia un commento

Tutti i commenti vengono moderati prima della pubblicazione